gio16
maggio
2013

Bilancio di attività, 2010-2013

scritto da in Attività

 

Ripartire con la cultura

Un primo bilancio di attività

Dopo circa 3 anni  di attività abbiamo sentito il bisogno – come Comitato Scientifico – di fare un primo bilancio sulle attività messe in campo dalla rete delle piazze del sapere dal mese di ottobre 2010 fino ad oggi.

Da un primo esame viene fuori una mole di iniziative veramente sorprendente per quantità e qualità. Infatti, se calcoliamo solo gli eventi realizzati nella città di Caserta fino al mese di aprile 2013 ne contiamo oltre 350: non solo per presentazione di libri ma anche di progetti e percorsi educativi di un certo spessore, come quelli legati a “Letture di gusto.” e quelli del ciclo di seminari EDA sui grandi maestri dell’apprendimento permanente.

Analizzando questi dati si può ben dire che l’obiettivo principale è stato praticato: diffondere e promuovere la cultura come fattore di coesione sociale, di cittadinanza attiva e consapevole. Si può dire un risultato davvero sorprendente e stimolante. Non credo che nella nostra provincia – ma anche in altre realtà del Mezzogiorno – vi sia qualcosa di paragonabile, sia per la mole di attività, ma anche per la loro continuità nel tempo, la rilevanza dei contenuti e l’autorevolezza dei partecipanti.

Tutto questo è stato realizzato grazie alla proficua collaborazione tra la rete di associazioni del terzo settore con lo staff della libreria Feltrinelli, sempre disponibile con un grado elevato di accoglienza e professionalità

I principali filoni di attività sono stati:

-         Incontri brevi con la presenza degli autori, per presentare libri e progetti culturali, svolti con continuità lungo tutto l’arco dell’anno (alcuni con autori e scrittori prestigiosi, altri con giovani autori locali, a volte esordienti nei  generi: tra letteratura e poesia, tra saggistica e varie).

-         Eventi di tipo seminariale su storia e memoria – su legalità e stato sociale – su beni culturali ed ambientali – su tematiche di genere e di integrazione – su ricerca e innovazione, che spesso hanno fatto registrare una grande ed attenta partecipazione.

Di particolare rilievo sono stati due progetti fondati su percorsi tematici:

a)     il primo dedicato ai grandi maestri dell’apprendimento permanente, progettato dal compianto Bruno Schettini, in collaborazione con il CAP SUN, con gli interventi e contributi dei maggiori esperti e studiosi di EDA e di pedagogia sociale. Questo materiale è in buona parte confluito nel volume Ediesse “Educare alla cittadinanza democratica” (12 incontri).

b)    Il secondo “Letture di gusto. Libri, cibo e territorio” si è articolato con oltre 30 eventi dedicati ai temi del benessere e della qualità della vita per uno sviluppo ecosostenibile, con il patrocinio della Provincia ed il sostegno della Camera di Commercio di Caserta. In questo ambito si è avuto l’originale gemellaggio tra i Comuni di Greve in Chianti (Toscana) con quelli di Parete e Roccamonfina. Il successo di queste iniziative si è realizzato grazie alla collaborazione con la rete delle associazioni delle piazze del sapere e di alcune importanti associazioni (come l’Auser, Legambiente, Slow Food, Carta 48, gli Amici del Libro), degli enti e delle istituzioni più impegnate nel campo della cultura (a partire da alcuni comuni – come Caserta, Caiazzo, Castel Volturno, Parete, Piedimonte Matese e Roccamonfina).

c)     Il terzo percorso si sta realizzando nel corso del 2013 con dei seminari dedicati ai temi dell’economia civile e della finanza etica, con la partecipazione di alcuni dei massimi esperti in materia.

Molto significativo è stato il contributo offerto  dalle scuole e da alcune associazioni giovanili (come il Collettivo Latrones, Itinerari Paralleli e Patatrac).

Inoltre, va segnalato l’apporto sul piano della comunicazione del sito – www.lepiazzedelsapere.it – molto attrattivo e ben documentato, realizzato da giovani esperti di Internet (Good Help) e di grafica, che si sono appassionati al nostro progetto.

 Infine, è stato decisivo lo spirito di collaborazione e di accoglienza del direttore e di tutto lo staff de La Feltrinelli, sempre di alto profilo e disponibilità.

Questa esperienza ci dice che si può ripartire con la cultura per avviare nuove condizioni di riscatto civico e di coesione sociale (anche in territori difficili come quelli tristemente noti come Gomorra), come dimostrano i progetti finanziati dalla fondazione con il Sud per la lotta alla dispersione scolastica e per la costruzione di una rete di economia sociale (La RES).

Negli ultimi mesi abbiamo deciso di rafforzare le competenze impegnate nelle varie attività e dare un carattere di maggiore collegialità agli eventi della rete, con l’insediamento di un  Comitato Scientifico che esprime un alto livello di integrazione di competenze, che vengono messe a disposizione in modo volontario come un vero e proprio “valore aggiunto” per far diventare la conoscenza un “bene comune” dei cittadini.

Allegato 1 – Scheda su attivià

·         3-11-2009       A Caserta si costituisce il Comitato promotore della Rete Etica dei Valori presso la sede di OFCA

·         19 Luglio 2010 si avvia la collaborazione con la Librertia Feltrinelli per attivare una piazza del sapere, per la promozione della culturas come fasttore di coesione sociale.

·         2-11-2011 presso la libreria Mondadori di Caserta si tiene la prima riunione per il coordinamento delle piazze del sapere in Terra di Lavoro (una rete composta da librerie ed enti pubblici).

·         Ottobre 2011-febbraio 2012 si avvia il progetto in collaborazione con Assessore Cultura Comune di Caserta “Apprendere sempre”.

·         All’inizio del 2012 viene elaborato un Manifesto con gli obiettivi ed i contenuti della rete.

·         2 percorsi emblematici: Seminari sui grandi maestri dell’EDA in collaborazione con CAP-SUN e “Letture di gusto” in collaboraziione con Camera di Commercio.

·         18-04-2012 viene presentato nella Sala della camera di Commercio il portale elaborato da giovani collaboratori esperti in grafica ed informatica: www.lepiazzedelsapere.it

 Le attività svolte dalla rete Etica dei Valori

nel 2010 eventi e incontri     N         48

-          Dalle Piazze del Sapere

Nel 2011                                N        130

Nel 2012                                N        132

Nel 2013 fino ad aprile          N          55